Con la collezione Controverso ancora una volta Paolo Ulian ci mostra con garbo ed eleganza il suo profondo rispetto e rapporto con il materiale Marmo, la sua capacità nel cercare negli stessi materiali consigli sul come lavorarli, e impiegarli, e sfidarli, come il suo maestro nell’anima Angelo Mangiarotti avrebbe potuto insegnarli, e come il suo maestro nella vita Enzo Mari, gli ha certamente indicato.

Anche nel progetto Controverso, così come negli altri lavori di Ulian per antoniolupi, è estremamente raffinato il rapporto che si viene a creare con la lavorazione, il “processo” diventa il progetto stesso, mutabile e raffinato, con un’attenzione particolare alla valenza scultorea dell’oggetto, perché ogni oggetto che  ci circonda nella nostra quotidianità ha il “diritto” alla bellezza oltre alla necessaria funzionalità.